Cerca nel blog

martedì 19 settembre 2017

Il massimo del relax in autunno solo con Eden Viaggi!

Il massimo del relax in autunno, solo con Eden Viaggi

Offerte imperdibili da settembre fino a Natale e Capodanno

Per staccare la spina dalla routine quotidiana dei mesi autunnali, Eden viaggi propone una vacanza rilassante in splendide destinazioni: nei paradisiaci Caraibi fra i quali Cuba e Messico, passando per il Mar Rosso, dalla flora e fauna spettacolari, fino ad arrivare in Madagascar, isola dove l'uomo e la natura entrano in contatto. 

Qualunque sia la scelta, Eden propone villaggi a misura di relax e divertimento, con un pool di servizi eccellente, cucina di alto livello con cuochi italiani e uno staff di animazione preparato e discreto.

Cuba, una soluzione di spicco firmata Eden è l'Eden Village Mercure Playa de Oro****direttamente affacciato sulla più bella spiaggia di Varadero e contornato dalla tipica vegetazione tropicale. È un villaggio nel quale rilassarsi, ma offre anche ogni tipo di svago, per gustare al massimo lo spirito di questo frizzante paese caraibico. Sono a disposizione degli ospiti varie attività, sport acquatici come windsurf e snorkeling e una discoteca con musica cubana aperta fino a tardi. Sempre a Cuba in un'area dichiarata dall'UNESCO "Riserva della Biosfera" nota per le spiagge di sabbia bianca, le acque cristalline e la varietà di fauna e flora, sorge L'Eden Village Cayo Santa Maria*****: I servizi di alto livello e l'atmosfera caraibica renderanno il soggiorno un'esperienza unica.

 

Sempre al sole dei Caraibi, nella penisola dello Yucatan spicca L'Eden Village Playacar****, il luogo giusto per vivere un vacanza relax tra le atmosfere messicane. Un villaggio a misura di ogni esigenza di vacanza e di ogni target: coppie, amici e famiglie. Completamente rinnovato nelle camere e nei servizi comuni è il luogo perfetto per scoprire le bellezze naturali della Riviera Maya, a due passi dall'animato centro di Playa Del Carmen.

 

A Marsa Alamin Egitto, a ridosso di una spiaggia dorata lambita da un mare limpido, sorge l'Eden Village Premium Gemma Beach*****. Il villaggio offre una gamma di servizi esclusivi, come una bellissima SPA, una sala fitness e ben nove piscine, per coccolare anche gli ospiti più esigenti e vivere al 100% tutto il bello di una rilassante vacanza nel Mar Rosso, in piena atmosfera Eden Viaggi.

 

Spostandoci in Madagascar, a Nosy Be, isolaparticolarmente apprezzata dagli amanti delle spiagge incontaminate e della natura sorprendenteEden Viaggi propone l'Eden Village Premium Royal Beach****. Il villaggio, immerso in un paesaggio dove è facile ammirarealberi di baobab e simpatici lemuri, animali simbolo del Madagascar, offre camere ampie e raffinate che mescolano lo stile tradizionale malgascio al comfort contemporaneo e non da ultimo servizi esclusivi per vivere momenti di comfort assoluto.

 

***

Eden Village ed Eden Village Premium sono le due linee di prodotto Eden Viaggi dedicate alla villaggistica, capaci di far vivere emozioni uniche ai propri ospiti. I villaggi, dislocati nei luoghi più belli del mondo, sono in grado di offrire servizi di massimo livello con un tocco di italianità in ogni aspetto:una cucina sempre all'altezza capace di unire i prodotti nostrani alle tradizioni locali, e un intrattenimento continuo ma altrettanto discreto, grazie al preparatissimo staff italiano di Eden. Anche i più piccoli hanno un servizio di animazione a loro dedicata, con il Tarta Club (per i bambini dai 3 agli 11 anni) e il Jek Club (per i ragazzi dai 12 ai 17 anni). Tutto questo con le garanzie esclusive e l'assistenza h24 che solo Eden Viaggi è in grado di offrire.

***

 

Quote per l'autunno (tutte le quote indicate sono soggette a possibile variazione e a riconferma all'atto della prenotazione effettiva)

Settembre in MESSICO Eden Village Playacar**** - Partenza il 25/09/2017 con volo da Milano + transfer + 7 notti in villaggio in camera doppia con formula all inclusive - quota per persona da 1.260   

Ottobre a CUBA - Eden Village Mercure Playa de Oro -  Partenza il 14/10/2017 con volo da Milano + transfer + 7 notti in villaggio in camera doppia con formula all inclusive - quota per persona da 1.370   

Novembre a MARSA ALAMEden Village PremiumGemma Beach***** – Partenza il 26/11/2017 con volo da Verona + transfer + 7 notti in villaggio in camera doppia con formula Hard all inclusive - quota per persona da 720  (quota in offerta a disponibilità limitata)

Dicembre a MADAGASCAREden Village Premium Royal Beach**** – Partenza il 11/12/2017 con volo da Roma + transfer + 7 notti in villaggio in camera doppia con formula Soft all inclusive - quota per persona da 1.633  (quota in offerta a disponibilità limitata)

 

Quote per Natale e Capodanno (tutte le quote indicate sono soggette a possibile variazione e a riconferma all'atto della prenotazione effettiva)

NATALE in MESSICO - Eden Village Playacar**** - Partenza il 23/12/2017 con volo da Roma + transfer + 7 notti in villaggio in camera doppia superior con formula all inclusive - prezzo finito a persona2.268  

CAPODANNO in MESSICO - Eden Village Playacar**** - Partenza il 30/12/2017 con volo da Milano + transfer + 7 notti in villaggio in camera doppia superior con formula all inclusive - prezzo finito a persona2.919  

NATALE in MADAGASCAREden Village Premium Royal Beach**** – Partenza il 20/12/2017 con volo da Milano + transfer + 7 notti in villaggio in camera doppia con formula Soft all inclusive -  prezzo finito a persona1.834  

CAPODANNO in MADAGASCAREden Village Premium Royal Beach**** – Partenza il 27/12/2017 con volo da Milano + transfer + 7 notti in villaggio in camera doppia con formula Soft all inclusive -  prezzo finito a persona2.574  

CAPODANNO CUBA - Eden Village Cayo Santa Maria***** - Partenza il 25/12/2017 con volo da Milano + transfer + 7 notti in villaggio in camera doppia con formula all inclusive - prezzo finito a persona2.679  



--
www.CorrieredelWeb.it

domenica 17 settembre 2017

Turismo, come distinguersi tra i tanti che affittano. L'home staging per la micro ricettività

La micro ricettività cresce: l'home staging è il segreto per aumentare il giro d'affari

In Italia cresce il turismo extra alberghiero e cresce anche la concorrenza nel settore. 

La carta vincente è investire nell'intervento di un home stager: pochi tocchi per cambiare volto all'immobile e renderlo attraente agli occhi dei turisti. 

L'associazione Home Staging Lovers: «Per distinguersi occorre curare i piccoli dettagli e presentarsi in modo professionale».


In Italia questa è stata un'estate d'oro per Airbnb, il più celebre fra i portali per affittare a breve termine una casa o una stanza. Airbnb ha fatto sapere che fra il 1° giugno e il 31 agosto il nostro Paese è stato la terza meta più gettonata fra gli utenti: oltre tre milioni hanno soggiornato in Italia, in uno degli oltre 200mila alloggi disponibili sul portale. Poi, da sempre, ci sono coloro che intraprendono una vera e propria attività: nel 2016 l'Istat ha censito oltre centomila strutture tra appartamenti in affitto e bed and breakfast. 

«La micro ricettività è sempre più sotto i riflettori, un volano per il turismo nel nostro paese e un'importante opportunità per mettere a reddito immobili fermi sul mercato. È ora di esserne consapevoli e di portare professionalità nel settore» affermano Fosca de Luca e Michela Galletti, presidente e vicepresidente dell'associazione nazionale Home Staging Lovers, che riunisce un centinaio di esperti di home staging, o valorizzazione immobiliare: ossia quell'insieme di tecniche per presentare al meglio un immobile sul mercato.

L'home staging in genere si concentra sulle case in vendita, "mettendole in scena" con interventi mirati per renderle attraenti agli occhi degli acquirenti. Ma vista la vocazione turistica del nostro Paese, sono sempre di più gli affittuari italiani che richiedono l'intervento di un home stager per attirare un target particolare, quello dei turisti, soprattutto stranieri.

«Trasformare un immobile in una struttura in grado per prima cosa di spiccare fra una miriade di annunci, e poi offrire ai clienti un'esperienza soddisfacente sotto ogni aspetto, richiede competenze che non si improvvisano» spiegano dall'associazione, che nella prossima assemblea nazionale in programma il 25 novembre a Bologna dedicherà uno spazio proprio alla micro ricettività, e che promuove in varie città d'Italia scuole di home staging con corsi specifici sull'argomento.

«Marketing, interior design e fotografia formano il mix di competenze con cui un home stager sa cambiare volto ad abitazioni anonime e poco valorizzate per renderle competitive sui portali di hosting –spiegano de Luca e Galletti–. Si parte da un'analisi dell'immobile, del mercato e della clientela di riferimento, cioè i turisti di ogni nazionalità. Poi si studia come valorizzare i punti di forza della casa, dettagli tipici del territorio che soprattutto agli occhi degli stranieri possono diventare elementi di charme e personalità, e si lavora su funzionalità e comfort. Nel servizio è compreso un album fotografico professionale, perché le immagini sono la prima cosa che colpisce chi cerca una sistemazione turistica sul web».

Rispetto all'home staging classico per le case in vendita, dove l'allestimento è temporaneo, tempi e costi di intervento diventano più importanti, ma comunque contenuti: «Nel caso di immobili destinati alla micro ricettività interventi e arredi sono permanenti, quindi il lavoro dell'home stager è quello di ricercare e proporre ai proprietari gli elementi che poi installerà» precisano de Luca e Galletti.

La giusta illuminazione, un colore nuovo per una parete, un mobile che acquista nuova vita se ridipinto, tanti accorgimenti che aumentano il senso di relax e accoglienza, ricordano de Luca e Galletti: «Sono i piccoli dettagli che fanno la differenza e che solo un occhio esperto sa cogliere».


Home Staging Lovers HSL è l'associazione degli home stager italiani, i professionisti della valorizzazione immobiliare che preparano gli immobili per una loro collocazione sul mercato veloce e redditizia. 

www.homestaginglovers.it


martedì 29 agosto 2017

Vacanza in Val Venosta. Parola d’ordine: outdoor Escursioni e bike tours, tuffi in piscina, massaggi nella limonaia e notte sotto le stelle: tutto esclusivamente all’aria aperta.

PREIDLHOF DOLCEVITA LUXURY RESORT: quando la vacanza è outdoor, in tutti i sensi. Escursioni, wellness all'aria aperta e notti sotto le stelle.
In Val Venosta si realizza il sogno di una vacanza totalmente outdoorOutdoor significa passeggiate sul Monte Sole, tra boschi di larice e querce; oppure salite e discese in mountain bike sui sentieri del trail di Ötzi (nome che riprende quello della mummia del Similaun, visitabile al museo archeologico di Bolzano) sul Monte TramontanaOutdoor è la merenda del ciclista fatta di prodotti tipici locali che si assapora sui prati della malga di Naturno. Outdoor è il tuffo in una delle 6 piscine esterne del Preidlhof DolceVita Luxury Resort e un massaggio agli oli aromatici all’ombra dei limoni. Infine, outdoor è il lusso di scegliere di dormire sotto le stelledopo una sauna e una doccia emozionale sul terrazzo privato e un film nel cinema esclusivo, ovviamente… outdoor.  
La Val Venosta è abbracciata a nord dal Monte Sole, così chiamato per l’esposizione alla luce del sole, e a sud dal Monte Tramontana, più ombroso e ricco d’acqua; entrambi offrono agli appassionati del trekking e della bicicletta occasioni uniche per scoprire la natura incontaminata delle Alpi. Partendo da Naturno, sono molti gli itinerari con diversi livelli di difficoltà. Dal tour per sportivi che amano le sfide fino allo Schnatzhof sul Monte Sole (1.535 m di altitudine, 11,8 km e 7 ore di cammino con diverse soste nei masi), a quello più leggero che da Ciardes arriva al Castel Juval. Questo percorso è uno dei più suggestivi del luogo e segue gli antichi canali d’irrigazione realizzati dai contadini per far giungere l’acqua ai campi a valle. Il castello medievale fu costruito alla fine del tredicesimo secolo e dal 1983 è la residenza estiva di Reinhold Messner, che ha qui realizzato uno dei suoi sei Messner Mountain Museum, visitabile da settembre a giugno.
bikers più spericolati possono partire dal centro di Naturno e seguire il tracciato della trail di Ötzi sul Monte Tramontana: quattro uphill, quattro downhill e a completare i 30 km del tour, il collegamento all’Alta Via di Merano raggiungibile con la nuova funivia di Rio Lagundo a Rablà e alcuni bus-navetta. Durante il percorso, tappa obbligata alla malga di Naturno (1.922 m) per una pausa rigenerante: il tagliere del ciclista (composto da speck, salame affumicato, formaggio, pane) è ormai la merenda tipica di chi ha bisogno di nuove energie per continuare l’avventura su due ruote, da mangiarsi esclusivamente all’aperto, condito dall’aria frizzante e dai raggi del sole.
Per approfittare fino all’ultimo del sole altoatesino, non c’è niente di meglio della tintarella a bordo piscina. Al Preidlhof DolceVita Luxury Resort è possibile scegliere fra le sei piscine esterne dotate di idromassaggio e zona relax. Tra queste l’Infinity Pool situata all’ultimo piano della Spa Tower da cui si gode un panorama unico e lo sguardo spazia all’infinito oltre la valle. Lenire le tensioni muscolari della giornata è possibile con un massaggio (anche di coppia) nella loggia o nella limonaia: oltre al beneficio degli oli aromatici, anche il brivido caldo della brezza autunnale sul corpo.
La vacanza è veramente al top se anche la notte è outdoor. Nella suite Penthouse DolceVita Premium il letto è mobile e può essere sistemato all’esterno nel terrazzo privato, dotato di piscina riscaldata, sauna finlandese, doccia emozionale, focolare Sky Star, lounge delle coccole e cinema. Tutto ad uso esclusivo. In questa zona dell’Alto Adige anche nel periodo autunnale il cielo terso della notte diventa un tappeto di stelle e l’aria fresca aiuta a conciliare il sonno.
Massaggio agli oli aromatici nella loggia o nella limonaia: dura 50 minuti, a partire da € 66,00 a persona
Penthouse Suite DolceVita Premium: per 2-4 persone, a partire da € 1.006,00 a notte.

lunedì 28 agosto 2017

Il viaggio di nozze nei luoghi del Trono di Spade e le altre lune di miele alternative per il 2017-18

Viaggi ispirati a film e serie tv, viaggi vegan, zaino in spalla, senza aereo oppure facendo il giro del mondo: sono le lune di miele più insolite organizzate dai consulenti CartOrange: «Richieste sempre più personalizzate e "a tema". 

Gli italiani investono molto nel viaggio di nozze, lo vogliono ricco di esperienze e specchio dei propri gusti e passioni».



Nella serie tv Il Trono di Spade le nozze dei personaggi sono famose per essere teatro di fatti di sangue e drammatiche svolte della trama. Ma agli sposi italiani questo non sembra importare: il viaggio di nozze nei luoghi dove sono state girate le vicende di Jon Snow e Daenerys Targaryen è fra quelli più di tendenza per il 2017/18

«I viaggi a tema oggi sono sempre più richiesti» conferma Jessica Sardella di CartOrange, la più grande azienda italiana di consulenti di viaggio. «Questo perché per gli sposi la luna di miele non è una vacanza come le altre: è vista come un momento unico e speciale nella propria vita insieme, un'occasione non solo per rilassarsi ma anche per vivere insieme le proprie passioni e fare esperienze nuove e fuori dal comune».

CartOrange, che è specialista dei viaggi di nozze su misura, con itinerari personalizzati e ricchi di "chicche" attentamente selezionate, ha individuato le cinque lune di miele alternative più trendy per la prossima stagione.


1) Sulle orme di Jon SnowGame of Thrones, da noi in onda con il titolo Il Trono di Spade, è una serie tv dal successo planetario che è stata girata in alcuni dei luoghi più suggestivi del mondo. «Irlanda del Nord, Spagna, Malta, Marocco, Islanda e Croazia: c'è l'imbarazzo della scelta –spiega Sardella–. Per un viaggio di nozze attualmente in preparazione abbiamo proposto agli sposi di abbinare più di una di queste mete: avendo tempo e budget a disposizione si può per esempio passare dalle distese ghiacciate dell'Islanda, ai castelli ricchi di storia nei dintorni di Belfast, per poi concludere al mare e al caldo, sulle spiagge di Malta o della Croazia».

2) Il giro del mondo a tema cinematografico – Una richiesta molto popolare ultimamente è quella di "circumnavigare" il globo, ovviamente sfruttando le tratte delle compagnie aeree. E c'è chi ha unito a questo spunto anche la voglia di ripercorrere i set di film famosi. «Una coppia appassionata di cinema, che aveva organizzato il proprio matrimonio su questo tema, ha voluto portare questa suggestione anche nel viaggio –racconta Sardella–. Con 24 giorni a disposizione hanno vissuto le emozioni di tantissimi film: a New York hanno cenato nel ristorante di Harry ti presento Sally, a Las Vegas hanno soggiornato nell'hotel di Ocean's Eleven, alle isole Fiji hanno visitato la spiaggia di Castaway e in Australia sono stati sui luoghi dell'omonimo film con Nicole Kidman e Hugh Jackman. Il giro del globo si è completato, sempre volando verso Ovest, con uno stop a Dubai, per visitare il grattacielo più alto del mondo, il Burj Khalifa, dove Tom Cruise ha girato una scena adrenalinica in uno dei suoi Mission: Impossible».

3) Il viaggio di nozze senza aereo – All'estremo opposto del giro del mondo, c'è la luna di miele itinerante che esclude l'aereo come mezzo di trasporto. «Chi ha paura di volare non deve rinunciare a fare un viaggio con i fiocchi –assicura Sardella–. Certo, dobbiamo rimanere nel corto-medio raggio, ma si possono fare tante cose diverse. Per esempio si può viaggiare comodamente in treno fra le grandi città europee –Berlino, Amsterdam, Parigi, Barcellona– e poi si può terminare la parte itinerante del viaggio in una città da dove partono delle crociere: Baleari, Nord Europa, Grecia o Balcani, per finire la luna di miele in relax e approdare infine in Italia».

4) Luna di miele in cammino – Le richieste di abbinare al viaggio un trekking in paesaggi mozzafiato sono in aumento, a testimoniare il crescente apprezzamento per i viaggi "slow". «Il viaggio di nozze dura in media di più rispetto a una normale vacanza, quindi c'è il tempo per fare questo tipo di esperienza» spiega Jessica Sardella. Le destinazioni possibili sono molte: dal Perù alla Patagonia, dall'Indonesia alla Nuova Zelanda, con proposte di durata e difficoltà variabili. «Ci sono formule alla portata di tutti, con la possibilità di far trasportare tappa dopo tappa i bagagli pesanti, godendosi tutto il bello del cammino assieme a guide esperte» consiglia Sardella.

5) Viaggio di nozze vegan – Il 3% degli italiani dichiara di seguire una dieta vegana e anche chi si occupa di turismo deve essere preparato a seguire chi desidera un viaggio cruelty free. «Bisogna pianificare con largo anticipo per ricercare le strutture che danno le giuste garanzie –consiglia Jessica Sardella–. Le mete migliori sono i Caraibi, attrezzati per ricevere la clientela vegana molto presente nei vicini Stati Uniti, e naturalmente l'Oriente, dove l'alimentazione è tradizionalmente ricca di proposte vegetali. Ma affidandosi a un esperto che conosce gli indirizzi migliori, si può viaggiare ovunque nel mondo. Per esempio, per una giovane coppia amante della natura, entrambi vegetariani e con lui che oltretutto segue una dieta senza glutine, abbiamo organizzato un viaggio in una meta non molto veg friendly come il Sudafrica».

CartOrange - Viaggi su misura è la più grande azienda di Consulenti per Viaggiare®, attiva in Italia da oltre dieci anni con 450 professionisti e svariate filiali sul territorio nazionale. Un servizio a domicilio personalizzato per proporre viaggi di nozze, di gruppo e individuali sempre unici e arricchiti con esperienze alla scoperta della cultura, della storia e della natura delle destinazioni.


--
www.CorrieredelWeb.it

domenica 27 agosto 2017

Emirates diventa partner ufficiale della Ryder Cup 2018

Ampliata la partnership con lo European Tour che vedrà Emirates come partner ufficiale della Ryder Cup 2018

Emirates Cabin Crew and Thomas Bjørn, the European Ryder Cup Team Captain pose with The Ryder Cup
Emirates Cabin Crew and Thomas Bjørn,
the European Ryder Cup Team Captai
DUBAI, UAE & LONDRA, UK - 24 agosto 2017 - Emirates e l’European Tour hanno rinnovato il loro “European Tour Agreement” per quattro anni fino al 2021. Il nuovo accordo prevede che Emirates diventi partner ufficiale della Ryder Cup 2018. La 48ma edizione della Ryder Cup, prevista a Le Golf National in Francia a settembre 2018, ospiterà 24 dei migliori golfisti provenienti da Europa e dagli Stati Uniti.

Il rinnovo dell'accordo conferma Emirates come sponsor per i nove eventi dell’European Tour che porteranno al prestigioso DP World Tour Championship di Dubai. Gli eventi sponsorizzati saranno: il “BMW PGA Championship”, il “Nordea Masters, il “D+D Real Czech Masters”, l’“Aberdeen Asset Management Scottish Open”, il “Portugal Masters”, l’“Italian Open”, il “Joburg Open”, il “South Africa Open Championship” e il “Nelson Mandela Championship”.

Sir Tim Clark, presidente della Emirates Airline ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare l’estensione della nostra partnership con l’European Tour. Il golf è uno degli sport più popolari al mondo ed Emirates collega orgogliosamente i giocatori e gli appassionati a questo sport ad eventi top e destinazioni golfistiche in tutto il mondo. Come partner ufficiale della Ryder Cup 2018 l'anno prossimo in Francia, non vediamo l'ora di rafforzare ulteriormente il nostro rapporto con l’European Tour e di impegnarci con milioni di appassionati di golf in tutto il mondo”.

Keith Pelley, direttore generale del European Tour, ha dichiarato: “Siamo lieti di continuare la nostra partnership con Emirates nel Tour fino al 2021 e renderla parte della nostra squadra come partner ufficiale della Ryder Cup 2018. Non ho dubbi che la nostra partnership con un marchio così consolidato, globalmente iconico e con un'ampia esperienza nel settore della sponsorizzazione sportiva sarà estremamente vantaggioso non solo per l’European Tour ma anche per la Ryder Cup".

Emirates attualmente supporta diciannove eventi del “European Tour International Schedule” così come la “Race to Dubai”. L’European Tour del 2017 sarà caratterizzato dalla nona edizione della “Race to Dubai”, il cui vincitore sarà incoronato, a fin stagione, European Number One.  L’attuale detentore in carica del titolo della “Race to Dubai” è Henrik Stenson dalla Svezia, ma altri giocatori si sono particolarmente distinti come: l'ex numero mondiale Lee Westwood, Martin Kaymer, Luke Donald e Rory McIlroy.

mercoledì 16 agosto 2017

XXVIII Busker Festival di Carpineto Romano: 25 - 26 agosto, l’arte di strada nei vicoli storici della Città d’Arte

XXVIII BUSKER FESTIVAL di CARPINETO ROMANO

L'arte di strada nei vicoli storici della Città d'Arte


25 - 26 agosto, Carpineto Romano (RM)
dalle ore 21.30 – ingresso gratuito


Si rinnova per il 28esimo anno consecutivo il festival di artisti di strada da sempre amato e seguito: il Carpineto Romano Busker Festival, con due giorni unici di teatro, musica, performance e installazioni artistiche all'insegna della libertà.

Dal 1990 a oggi, infatti, in occasione del Festival, le strade di Carpineto Romano si animano di quell'arte in grado di abitare ogni angolo urbano, in piena tradizione "baschera", dando vita a una festa unica di musica e colori.

Diventato ormai parte integrante del patrimonio culturale della cittadina, il Festival Buskers di Carpineto Romano si distingue nel panorama nazionale grazie alla commistione dei tradizionali spettacoli di strada con spettacoli che solitamente trovano spazio solo nei teatri o nei live club come la commedia dell'arte e il teatro d'innovazione, spettacoli di circo contemporaneo con strutture aeree, performer di pittura dal vivo che trasformano piazze e vie in musei.

"Ormai la cultura busker ha invaso tutta la penisola" ha dichiarato il sindaco di Carpineto Romano Matteo Battisti, "una battaglia vinta per chi come il Comune di Carpineto Romano ha da sempre supportato l'arte di strada rendendola protagonista di uno degli eventi più amati e seguiti del centro Italia, dove si svolge il più antico Busker Festival: un'invasione artistica e culturale libera e felice di cui da 28 anni siamo testimoni e sostenitori".

"Si tratta di un evento nato e pensato proprio per il nostro antico borgo come luogo ideale per le performance" ha continuato Noemi Campagna Assessore alle Politiche Culturali. "Uno scenario unico dove l'arte di strada attraverso la parola, il gesto, la narrazione e lo spettacolo trova la sua ragione di esistere, si integra e prende forma".

Tra le grandi novità di questa edizione lo spettacolo di danza verticale "Di nuvole e vento" della compagnia MateriaViva con Anton Giulio de Guglielmo e Alessandra Lanciotti. I due performer voleranno sulla parete occidentale del campanile, danzando in una prospettiva ribaltata, straniante, che ricorda i quadri di Escher, trasposti in una dimensione lunare e romantica.

Anche quest'anno il nouveau cirque sarà una delle attrattive principali per grandi e piccini con spettacoli come Etna Di Antonio Bonura in Arte il Drago Bianco, Tatiana Foschipropone una performance di acrobatica aerea utilizzando tessuti corda e trapezio, antiche discipline circensi riadattate con carattere teatrale e proposte con grazia e forza., Diego Grimaldi in arte Godié con la clownerie teatrale, Alessia Montuni con la magia delle sue bolle di sapone, Aurora col suo spettacolo su trampoli, Elia Bartoli in arte "GiocolElia", Warner Circus in un esilarante spettacolo di giocoleria , Irene Betti con  il suo spettacolo di contorsionismo e verticali.

Per il teatro, Guglielmo Bartoli "Teresa!" mentre Eduardo Ricciardelli propone "27+1 J"; per la pittura, ospiti la performance di pittura dal vivo di Cristiano Quagliozzi in arte Quac e la collettiva di Artiamoci, con gli Artisti Federico Giampaolo, Gemma Martellla, Mauro Cacciotti, Vania Sabelli, Fabio Castrucci e infine il pittore emiliano Esposito presenterà una performance dal titolo "Sogni "  di pittura e danza .

La Musica verrà presentata in tutte le sue forme e generi con il percussionista Drumbo, lo spettacolo country musicale dei Keet & More, la street Band Calabballa , la sperimentazione della voce di Noisyra, I Nuàri gruppo locale che sta preparando l'uscità del secondo disco. Il cantautore Leo Folgori, il one man band Salvario .


Altra novità dell'edizione 2017: ScuderieMArteLive lancia una Call for Artist per selezionare i migliori talenti emergenti delle arti performative (teatro, danza e circo) dandogli la possibilità di accedere al MArteLive e approdare alla Biennale MArteLive 2017 (deadline 21 agosto 2017).

Anche per il 2017 la direzione artistica sarà affidata alle ScuderieMArteLive di Peppe Casa,con il coordinamento artistico di Linda Fiocco.
L'appuntamento del 2016 con l'Arte di Strada è il 25 e 26 agosto a Carpineto Romano (RM) con il XXVII Busker Festival.

Per Info:  Ufficio Turistico: 06/97180028




--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI